BOTTONI [1]

BOTTONI [2]

sabato 25 novembre 2017

in ricordo di #massimoconsoli; una mostra nel 2008

IL DOVEROSO OMAGGIO A UN UOMO CHE DA MARINO HA DONATO AL MONDO CUORE E MEMORABILI OPERE

Massimo Consoli nei ricordi dei suoi concittadini era una persona mite, umana, coraggiosa, degna in un contesto che mai si è allontanato dalla semplicità delle parole e dei gesti.

Nella nostra Marino, in particolare a Frattocchie, Massimo ha lasciato il cuore e il silenzio di chi crede nelle proprie idee ed opera con convinzione, sicuro dei suoi obiettivi che principalmente sono stati due: fare quello che ha ritenuto giusto e necessario per poi spiegarlo a tutti quelli che hanno voluto capire. La sua battaglia per la libertà e i diritti civili di ogni cittadino è stata questa per oltre quarant’anni.

A Marino Massimo ha vissuto buona parte dei suoi “affetti speciali”. Li ha coinvolti nella sua vita da intellettuale rurale, trascorsa in larga parte proprio a Frattocchie, tenuta avita.

E tra gli “affetti speciali” di Massimo Consoli, oltre ai genitori, assieme ai quali riposa da un anno nel nostro
cimitero comunale, certo non può essere omessa la figura del suo più caro amico, Dario Bellezza, il primo allievo di Pasolini che la Città di Marino è orgogliosa di celebrare con una via proprio grazie alla dedizione che fu caratteristica Consoli.

Così, in maniera delicata e pienamente viva ma col pudore e il buon gusto di chi entra in punta di piedi nella piccola grande storia che è la vita di un uomo, un marinese, che alla Storia ha contribuito davvero a piene mani, salutiamo la rassegna che ci unisce e fa conoscere ancora di più l’autorevolezza da padre e la bonarietà da fratello maggiore delle quali Massimo Consoli è stato ampiamente provvisto. Figura, per questo, di cui Marino non smette di essere orgogliosa.

     Massimo Prinzi                                       Adriano Palozzi
Assessore alla Cultura                           Sindaco Città di Marino

                                                         

0 commenti: