BOTTONI [1]

BOTTONI [2]

martedì 24 gennaio 2017

ecco i paesi in cui i lavoratori #lgbt fanno carriera

In quale paese europeo è meglio lavorare quando si è lesbiche, gay, bisex o trans? Un nuovo studio a cura di Expert Market rivela che su 43 stati esaminati sono Norvegia, Finlandia e Belgio i migliori nel riconoscimento e nella protezione degli LGBT attivi. Germania e Svezia sono rispettivamente al 4° e 5° posto. La classifica prende in considerazione vari criteri che influenzano direttamente la popolazione LGBT (politiche e leggi contro la discriminazione, la normativa sulle misure di protezione dell’occupazione, l’indice di tolleranza) e diversi criteri legati strettamente al lavoro (tasso di disoccupazione, stipendio mensile). Malta, il “Paradiso LGBT” ottiene solo il 7° piazzamento. Motivo: la mancanza di politiche abitative e una busta paga inferiore alla media. 25° posto per l’Italia. Battuta da paesi come l’Albania, la Bosnia e l’Ucraina.


Beatrice Credi

0 commenti:

PUBBLICITA' - GIORDANO