PUBBLICITA' - RISTORANTE IL FEUDO

BOTTONI [1]

venerdì 26 agosto 2016

domenica 28 agosto a L'Aquila, 191° compleanno del "nonno frocio"


 E anche se da quando la sua tomba è stata ritrovata in un cantuccio del Cimitero de L'Aquila e ogni anno ci siamo incontrati sulla tomba di Karl Heinrich Ulrichs per celebrare il suo compleanno, per noi che faticosamente tentiamo di dare forma di diritto universale nel nostro Paese e nel mondo all'esistenza così come si è, con tutta la variegata diversità di inclinazioni, sessualità, generi e declinazioni di affettività, è una esperienza sempre nuova e bellissima.

Perchè NOI SIAMO FAMIGLIA ed è proprio in questa occasione che possiamo affermarlo in modo assoluto, con la presenza, con l'affetto, coni i doni, con la convivialità, anche solo col pensiero …

Così quest'anno porteremo in regalo al Nonno del Movimento di liberazione sessuale la conquista di un pezzettino di diritto alla parità, quello di poter vedere riconosciuta dallo Stato Italiano l'Unione Civile tra due persone che si amano e vogliono essere pubblicamente riconosciuti come coppia.

Purtroppo non è ancora il riconoscimento pieno della parità tra tutti i cittadini e tutte le famiglie, perchè ancora una volta si sancisce una discriminazione assurda tra unioni etero e unioni omo, e anche per i figli di queste unioni. Ma non smetterò di lottare fino a veder riconosciuta la piena parità di diritti come di doveri e responsabilità, come ho iniziato mezzo secolo fa prima ancora di conoscere la sua esistenza, e questa è la promessa che rinnoverò sulla sua tomba.





davanti all'ingresso principale del Cimitero Monumentale de L'Aquila [piazza Olivetani], dove visiteremo la sua tomba.

Per ulteriori informazioni ed approfondimenti :

Dal 12 dicembre 2014, l'intera storia del Movimento di Liberazione Omosessuale in Italia documentata nell'opera [ ARCHIVIO MASSIMO CONSOLI ] di Luciano Massimo Consoli è finalmente consultabile nella sala studio dell'Archivio Centrale dello Stato a Roma. Il materiale è stato integrato e completato con documenti multimediali [ tra i quali, il documentario curato da Anselmo Cadelli sul lager di Sachsenhausen ] donati dalla Associazione " Fondazione Luciano Massimo Consoli ". L' "Archivio Massimo Consoli ", ideale e pratico proseguimento della storica " gay house " [ Anselmo Cadelli guido l'occupazione della sede in uno stabile del quartiere popolare di Testaccio a Roma ], raccoglie migliaia di volumi in varie lingue, migliaia di pubblicazioni periodiche proveniente da tutto il mondo, ed una quantità indefinita di volantini, bollettini, ritagli di giornali, manifesti, materiale autografo, nastri, dischi.

0 commenti:

PUBBLICITA' - GIORDANO