PUBBLICITA' - RISTORANTE IL FEUDO

BOTTONI [1]

giovedì 19 maggio 2016

la morte di @MarcoPannella; Donatella Poretti : " Marco era la Politica, l’unica che potesse appassionare "

21 anni fa da Radio Radicale la voce straziata da un digiuno di Marco Pannella mi chiamo’ al dovere di cittadina. Da ascoltatrice passiva di questa radio mi misi a disposizione per cercare di cambiare il nostro Paese, per vivere in uno Stato liberale e di Diritto.

Marco per me era un mito, l’avevo visto in televisione e sentito per radio, conoscerlo di persona fu emozionante. Vederlo tra la gente era sempre un evento straordinario, vedere il carisma che emanava e che si trasformava per magia in simpatia, affetto e confidenza immediata. Amore.

Marco era la Politica, l’unica che potesse appassionare. La ragione e il cuore, la passione e l’intelletto, l’impegno civile e la vita. Il suo corpo grande e generoso donato ad un Paese che lo ha deriso e amato.

Ho sempre pensato che uno come lui non potesse mai morire.

Marco era il suo sorriso. Marco resta quel sorriso emanato dagli occhi azzurri.


Donatella Poretti



0 commenti:

PUBBLICITA' - GIORDANO