BOTTONI [1]

domenica 22 febbraio 2015

trentacinque anni dopo, per ricordare Valerio Verbano

Non può essere una giornata normale, non lo è mai.

Sono 35 anni dalla morte di Valerio, Carla non c'è più ma noi continuiamo a esserci per Lei, per Valerio.

Il bello di questo quartiere è che nei giorni precedenti al corteo incontri le persone e dopo qualche chiacchiera ci si saluta dicendo solo:"ci vediamo sotto casa di Valerio", è una cosa scontata, normale, perchè ci vogliamo essere tutti.

La giornata è iniziata presto, al liceo Orazio con lo spettacolo Rosso Vivo di Alessandra Magrini e a seguire qualche racconto su Valerio, sull'omicidio ma anche sul "ragazzo", sulle sue passioni. E' stata una bella mattinata con i ragazzi e le ragazze dell'Orazio.


Valerlo Nicolosi




0 commenti:

PUBBLICITA' - GIORDANO