BOTTONI [1]

venerdì 3 ottobre 2014

Nunzio e Marco liberi !

Nunzio D'Erme è un nostro compagno, un compagno importante che da anni getta il cuore su ogni barricata alzata dai movimenti di questa città.

Nunzio D'Erme, parecchi anni fa, occupò una ex piscina al Tufello, la occupò insieme a delle persone che come lui facevano del nuoto oltre la loro passione anche il loro lavoro, ed hanno costruito l'esperienza della Piscina Comunale Crawl2000 una delle prime esperienze di nuoto popolare; il nuoto a roma e le strutture per praticarlo all'epoca ( e in parte ancora oggi) erano roba da ricchi, dovevi avere parecchi soldi per far fare nuoto ai tuoi figli e figlie. Hanno costruito questa scommessa dentro una borgata popolare e l'hanno vinta, centinaia di persone ogni giorno frequentano e nuotano nella piscina comunale del Tufello.

Oggi Nunzio lavora ancora lì e a cinquantanni insegna il nuoto a generazioni e generazioni di bambini e bambine...e un po' ti insegna a nuotare nell'acqua e un po' di insegna a nuotare nella vita e lo ha fatto anche con molti di noi.

Oggi Nunzio è in carcere proprio per quella generosità per quel senso di appartenenza; noi lo vogliamo libero perché è un bene comune del nostro territorio, perché in un mondo che ci vuole affogare Nunzio ci insegna ancora a nuotare.

Nunzio e Marco liberi !

Luca Blasi 

0 commenti:

PUBBLICITA' - GIORDANO