BOTTONI [1]

domenica 6 aprile 2014

un francobollo dedicato ad Harvey Milk

Gus Van Sant ha decantato il suo coraggio in un film sublime che ripercorre le sue vittorie nella San Francisco degli anni 70, allora centro propulsore delle discriminazioni sessuali.

Harvey Milk rappresenta nel mondo l’emblema dei diritti della comunità LGBT, non solo per essersi battutto affinchè giustizia fosse ottenuta ma per essere stato il primo componente delle istituzioni statunitensi apertamente gay.

La sua battaglia partiva proprio da qui, dalla lotta alla repressione della propria sessualità, il suo obiettivo era quello di spingere la comunità al coming out negli anni in cui era meglio tacere ed indossare una maschera piuttosto che ammettere la propria identità. Milk è stato ucciso per far valere i propri diritti, dopo di lui San Francisco è diventata la città più aperta del mondo nei confronti dell’omosessualità.

Nel 2009 Barak Obama ha conferito alla sua memoria la massima decorazione degli Stati Uniti, la Presidential Medal of Freedom per il suo contributo. Oggi il suo Paese gli rende di nuovo onore. Il servizio postale americano gli dedica un francobollo, uno di quelli rari e da collezione che fanno tanto appeal ai cultori.


L’immagine del francobollo riprende ha una foto in bianco e nero di Milk, con il suo nome ed una bandiera arcobaleno. 

Verrà messo in vendita a partire dal 22 maggio, che è anche l’Harvey Milk Day, una giornata che si celebra in California in sua memoria istituita dall’ex governatore dello stato Arnold Schwarzenegger nel 2009.

0 commenti:

PUBBLICITA' - GIORDANO