BOTTONI [1]

BOTTONI [2]

martedì 11 marzo 2014

Walter Kasper : " sì alla comunione per i divorziati risposati ". l'apertura del Vaticano : " necessaria la penitenza "

E' una delle grandi rivoluzioni teologiche di papa Francesco, per bocca del cardinale Walter Kasper intervistato dal quotidiano La Repubblica: "La Chiesa può trovare una nuova strada affinché un divorziato risposato, dopo un periodo penitenziale, venga riammesso ai sacramenti. La mia non è una posizione lassista, bensì che intende riconoscere come tramite la penitenza chiunque può ricevere clemenza e misericordia".

Ecco alcuni stralci dell'intervista:

"Non è contro la morale né contro la dottrina, ma piuttosto a favore di un'applicazione realistica della dottrina alla situazione attuale. La Chiesa non deve mai giudicare come se avesse in mano una ghigliottina (...) L'esito del conclave era un'incognita per tutti, questa volta credo più di altre volte (...) Prima di entrare non era chiaro se la maggioranza dei cardinali si sarebbe indirizzata su una scelta così 'altra', diciamo dirompente. E invece così è stato: un conclave di fatto rapido, con una maggioranza che ha scelto via via il nome di Bergoglio. Una scelta anche nel segno della cattolicità, del riconoscimento che l'Occidente e l'Europa avevano bisogno di aria fresca, della voce di un mondo in grande espansione"


Il teologo è l'autore di "Il Vangelo della famiglia", documento presentato all'ultimo concistoro di fine febbraio e pubblicato in anteprima dal Foglio di Giuliano Ferrara. Proprio contro il giornalista si era scagliato il cardinale, accusandolo di voler sabotare il dialogo del Papa e la riflessione sui divorziati.

0 commenti:

PUBBLICITA' - GIORDANO