BOTTONI [1]

BOTTONI [2]

mercoledì 10 luglio 2013

otto anni dopo, a ricordo di Paolo Seganti; Paolo Violi : " per non dimenticare Paolo e rilanciare una azione di volontariato ambientale"


Nella notte tra l´undici e il dodici luglio 2005, all´interno del Parco delle Valli (Montesacro), Paolo Seganti veniva torturato e ucciso perché gay. Aveva 35 anni, operava per gli altri e il suo assassino non è mai stato consegnato alla giustizia.

L´omicidio scosse profondamente la comunità lesbica, gay e trans romana e italiana che reagì contro la violenza omofoba con una fiaccolata in Campidoglio alla presenza delle Istituzioni cittadine.

A otto anni di distanza dalla sua morte vogliamo ricordare ancora Paolo, perché quello che è successo a lui non avvenga mai più e per ricordare, con lui, tutti gli uomini e tutte le donne omosessuali e transessuali vittime dell´omofobia e della transfobia, tutte le persone che subiscono violenze.

    .


Gajamente Critical Forum Glbtq proseguirà in questa direzione di pressione e convincimento con gli strumenti della politica del dialogo, del dibattito e della cultura, per la diffusione, con i diritti della persona, di tutte le loro naturali conseguenze sul piano del rispetto delle minoranze e del riconoscimento dei loro diritti.

Dal 2006 il Parco delle Valli è stato restituito ai cittadini del III Municipio, occorre ancora molto lavoro per proseguire ed ultimare il progetto di forestazione perchè il parco assolva alla funzione di corridoio ecologico e di serbatoio per catturare la C02.

In occasione della Giornata Europea dei Parchi, prossimo 24 maggio 2014, per ricordare ulteriormente Paolo, il suo amore per la natura e il suo profondo senso civico, vorremmo rilanciare una azione di volontariato ambientale in grado di coinvolgere le scuole e i cittadini del territorio al fine di sensibilizzare le nuove generazioni all’importanza del verde nella sua funzione ecologico-ambientale, protettiva e sociale-ricreativa.



 

PUBBLICITA' - GIORDANO