BOTTONI [1]

martedì 9 luglio 2013

giocherà in Italia il calciatore che invitò al coming out

E' stato acquistato dalla Fiorentina Mario Gomez, il calciatore tedesco che fece un appello ai colleghi gay a fare coming out. Sui campi italiani è forse l'unico ad essere così apertamente friendly.

Definito dalla stampa sportiva "il grande colpo del calcio mercato italiano", Mario Gomez, giocatore della nazionale tedesca, giocherà sui campi italiani dopo essere stato acquistato dalla Fiorentina. L'attaccante del Bayern Monaco si è affrettato a dire: «Ora per me inizia un nuovo capitolo e non vedo l'ora di vestire la maglia della Fiorentina, di conoscere la città, il paese, la lingua e la cultura, oltre al cibo delizioso».

Chissà cosa dirà quando vedrà il clima di machismo che pervade lo sport del Belpaese. In più di un'occasione, infatti, Gomez ha rilasciato dichiarazioni sui matrimoni gay ben lontane da quelle dei suoi futuri compagni di campionato. «Colleghi gay - aveva detto al magazine tedesco Bunte -, non abbiate timore. Essere omosessuali non è più un tabù da tempo. Penso che se vi dichiaraste giochereste con maggiore libertà. Abbiamo già il vicecancelliere che è gay, proprio come il sindaco di Berlino».

Sebbene fino ad oggi un solo calciatore tedesco, Marcus Urban, abbia pubblicamente dichiarato la propria omosessualità, l'Italia conta zero coming out. Un calciatore così friendly in Italia ancora mancava. Che incoraggi qualcuno a fare il passo decisivo? Questo sì che sarebbe "un grande colpo per il calcio italiano".

0 commenti:

PUBBLICITA' - GIORDANO