BOTTONI [1]

BOTTONI [2]

giovedì 11 luglio 2013

a ricordo di Paolo Seganti


Abbiamo voluto così ricordare Paolo Seganti, barbaramente ucciso perchè omosessuale. accadeva l'11 luglio del 2005, al Parco delle Valli, a Roma, quartiere Monte Sacro.

Esprimiamo sentimenti d'affetto e gratitudine a Paolo, Federica, Tonino, Eleonora, Giuseppe, Riccardo, Pierluigi, tutti e tutte che hanno voluto commemorare Paolo, il suo amore per la natura e il suo profondo senso civico; e con lui, ricordare tutti gli uomini e tutte le donne omosessuali e transessuali vittime dell´omofobia e della transfobia, tutte le persone che subiscono violenze. 

Nella nostra città ma non solo, la questione delle violenze è ancora oggi, purtroppo, largamente irrisolta, come ci testimoniano episodi di questo genere; tuttavia, seppur secondaria, ci sembra opportuno rilevare come accanto ad essa, permanga, anche in questo caso spesso irrisolta, una questione culturale di fondo, relativa al linguaggio e all’approccio adottati dalle istituzioni e dai mezzi di comunicazione nell’affrontare situazioni del genere. 

Proseguiremo in questa direzione di pressione e convincimento con gli strumenti della politica del dialogo, del dibattito e della cultura, per la diffusione, con i diritti della persona, di tutte le loro naturali conseguenze sul piano del rispetto delle minoranze e del riconoscimento dei loro diritti.

 Facciamone una questione di democrazia. la democrazia è una cosa assai importante. necessaria, ecumenica, universale. facciamolo. e a ragion dovuta, pena la sua triste riduzione a luogo retorico invece che pratica effettiva. non è forse questa una battaglia degna di essere combattuta?

0 commenti:

PUBBLICITA' - GIORDANO