BOTTONI [1]

giovedì 27 giugno 2013

le associazioni gay : "Le Pari Opportunità a Kyenge"

La delega alle Pari Opportunità che era della dimissionaria Josefa Idem sia assegnata alla ministra Cecile Kyenge: lo chiedono le associazioni lgbt (Arcigay, Arcilesbica, Agedo, Famiglie Arcobaleno, Mit e Comitato Palermo Pride) alla vigilia del Consiglio dei Ministri che ne riassegnerà le deleghe tra i membri del governo. ''Il lavoro impostato da Josefa Idem, sul versante del riconoscimento dei diritti delle persone lgbt e della presa in carico urgente del problema della violenza di genere, non può perdere impulso: nell'avvicendamento - sostengono le sei associazioni - è necessario sia garantita la continuità di un approccio volto ad abbattere, in ogni contesto, ogni tipo di discriminazione. Il Ministero alle Pari Opportunità non può essere ridotto al 'bottino' di una parte politica o di quell'altra, ma deve essere assegnato nella consapevolezza degli obbiettivi che l'Unione europea ha posto su questi temi e sui quali già diverse volte ha richiamato l'Italia''.

Voce fuori dal coro è quella di Franco Grillini, presidente di Gaynet Italia. "La semplice riassegnazione delle deleghe del Ministro Idem non va bene, occorre nominare una nuova ministra nel solco e con le sensibilità politiche e culturale della precedente. Per esempio una ottima ministra per le pari opportunità sarebbe Chiara Saraceno o anche Michela Marzano".

0 commenti:

PUBBLICITA' - GIORDANO