PUBBLICITA' - WIND

BOTTONI [1]

BOTTONI [2]

martedì 15 gennaio 2013

Raoul Bova nudo contro l'Aids

L’attore Raoul Bova, reduce dal suo ultimo film televisivo Ultimo, si mette a nudo sulla rivista CHI, diventando testimonial della campagna contro l’AIDS. Il messaggio dell’attore, presente nel magazine, propone ai giovani, soprattutto a loro, di utilizzare il preservativo nei rapporti sessuali occasionali. E per questo spiega, per filo e per segno, l’importanza della prevenzione e dell’uso delle precauzioni: “Da tempo cerco di dare il mio contributo per ricordare malattie spesso dimenticate, perché penso che la ricerca sia fondamentale. E’ importante parlarne anche perché, nel caso dell’Aids, si ha la sensazione che le nuove generazioni non conoscano i rischi del contagio. Io, per esempio, ho un rapporto molto diretto con i miei figli, parlo con loro, e penso che ogni genitore debba spiegare, oltre all’amore e ai sentimenti, che cos’é il sesso, lavorando in modo congiunto con la scuola. Mi sto avvicinando alla modernità, abbandonando certi concetti antichi. E questo credo concordi sul fatto che, prima di tutto, la vita umana va salvata. E’ ovvio che una condotta di vita attenta sarebbe auspicabile, ma anche un unico rapporto può costare una malattia, anche per questo nella campagna abbiamo puntato sull’uso del preservativo. Quindi, la ricerca deve andare avanti perché l’Aids è sempre un’emergenza“.


0 commenti:

PUBBLICITA' - GIORDANO