BOTTONI [1]

giovedì 5 luglio 2012

“Padova Pride Village” : la festa di tutti


Quinta edizione di Padova Pride Village, uno degli eventi più importanti dell’estate veneta, nonché la più grande manifestazione estiva LGBT del Nord Italia, che si terrà dal 6 luglio fino al 2 settembre all’interno degli spazio della fiera patavina. La festa di tutti è forte del successo delle passate stagioni con le oltre centomila presenze raggiunte nel 2011.

Padova Pride Village è organizzata dal Circolo Tralaltro Arcigay Padova in collaborazione con PadovaFiere S.p.a., con il patrocinio di Provincia di Padova, Comune di Padova, e con il supporto del Consorzio di Promozione Turismo di Padova. Elemento di novità la presenza di Ben&Jerry’s, brand internazionale di gelati, in qualità di main sponsor e supporter della campagna nazionale “Una volta per Tutti”, promossa e coordinata da Padova Pride Village, a sostegno della proposta di legge per il riconoscimento giuridico delle unioni civili in Italia (www.unavoltapertutti.it). A far da madrina alla presentazione locale del Festival e della campagna, la giornalista Concita De Gregorio che dalla sala di PadovaFiere lancia una provocazione “Sono qui perché faccio parte di Rosa Parks un’associazione che ha deciso di prendere l’argomento dei diritti civili dal punto di vista economico. Le buone pratiche economiche spesso sono più utili ed efficaci dell’eticità dei progetti. Questa campagna “conviene” e sono certa del suo successo. Alla fine della raccolta firme portata avanti dal Padova Pride Village potremo dire avevamo ragione noi.”

Questa quinta edizione del festival conferma e consolida le qualità che l’hanno portato al successo: un sapiente mix di cultura e spettacolo, concerti e DJ set che si susseguiranno ogni settimana dal martedì alla domenica con molte serate ad ingresso gratuito ed altre ad un costo volutamente contenuto per permettere a tutti di affrontare l’attuale momento di crisi economica senza rinunciare al divertimento, alla socialità e al proprio arricchimento culturale.

La grande apertura di venerdì 6 luglio vedrà protagonista la comicità di Piero Chiambretti e dell’inimitabile Gabriella Germani, cui spetterà l’onere, insieme all’onorevole Paola Concia di tagliare il nastro inaugurale del Village e suggellare la campagna Una volta per Tutti.

Entusiasta di ospitare nuovamente la manifestazione l’Amministratore Delegato di PadovaFiere, Paolo Coin che così commenta “Sono felice di vedere rinnovato questo appuntamento straordinario all’interno dei nostri spazi. Il Padova Pride Village è per la Fiera motivo di grande soddisfazione ancor più oggi vista l’importante partita sulle tematiche sociali portata avanti dal Festival.”

Sabato 7 luglio, con il documentario Angels on Death Row The Ebrahim Hamidi’s Case di Alessandro Golinelli e Rocco Bernini (Italia 2011, 55’) prenderà il via anche l’appuntamento del Cinevillage che proietterà ogni sabato sera un’ampia selezione di film italiani e stranieri. A seguire, come da tradizione, il doppio appuntamento con la dance sul Boulevard e all’interno del Palavillage con i resident DJs del Padova Pride Village. Chiuderà in bellezza la prima tre giorni della festa di tutti, domenica 8 luglio, Paolo Rossi con lo spettacolo Serata del Disonore, Autobiografia non Autorizzata, dai monologhi comici e tragici alle canzoni che hanno sottolineato i vizi dell’ Italia degli ultimi vent’anni.

“Ciò che è nato cinque anni fa come una festa tra amici, si è trasformata oggi in una grande manifestazione gay friendly, ma non solo. Il Padova Pride Village è un grande momento di accoglienza per la Città e il territorio” ha spiegato Alessandro Zan, portavoce del Festival “chi viene al Village si sente prima di tutto accolto e parte di un progetto che entra nelle vite delle tantissime persone che ci seguono ad ogni edizione”.

Padova Pride Village è sinonimo di grande musica live. Rossana Casale e Tosca, Arisa, Donatella Rettore, Alice, Ricchi e Poveri, Antonella Ruggiero, Giuliano Palma & The Bluebeaters e Ornella Vanoni, sono solo alcuni degli artisti che si esibiranno dal vivo sul palco per la gioia dei fans, attesi numerosi come sempre. La direzione artistica curata da Stefano Mascagni e Roberto Piana ha seguito un invito ben preciso “Ho chiesto agli artisti di metterci la faccia e loro hanno aderito subito con tale entusiasmo che per molti il festival è entrato tra le date esclusive dei loro tour” spiega lo stesso Mascagni.

Dal 10 luglio la programmazione del Padova Pride Village entrerà a pieno regime confermando alcuni appuntamenti fissi che già nelle precedenti edizioni avevano accolto il favore del pubblico.
Ad accompagnare tutte le serate non poteva mancare l’inconfondibile voce di Loredana Forleo, speaker ufficiale di “Radio Village”, quest’anno affiancata da Giusva e Leonardo.

Tornano i martedì del festival dedicati ai talk show con approfondimenti sui grandi temi di attualità in compagnia delle voci e dei volti dei media, della cultura e dello spettacolo. A consolidare  la ricca scaletta delle scorse edizioni, i prestigiosi protagonisti di questa’anno, tra cui Paola Marella, Alessandro Cecchi Paone, Leopoldo Mastelloni e molti altri. Una serata di dibattiti e infotainment.

Il mercoledì e il giovedì verranno dedicati al cabaret e al teatro. Quest’anno il Padova Pride Village avrà l’onore di ospitare artisti di prima grandezza quali, tra gli altri, Francesca Reggiani, Anna Mazzamauro, Anna Meacci, Le Bambole e David Rondino.

Il venerdì e il sabato sera sono all’insegna del divertimento targato Padova Pride Village. Il venerdì boulevard sarà popolato da sfavillanti Drag Queens che animeranno la serata con spettacoli e balli al ritmo della musica disco suonata nelle due piste da ballo attrezzate nel Boulevard e nel Palavillage. Come ogni anno l’immancabile la finale di Miss Drag Queen Veneto 2012 incoronerà la migliore. Sabato sera i migliori DJ della scena nazionale faranno scatenare il pubblico fino a tarda notte.

Torna anche quest’anno il Village Talent, concorso per talenti della musica e dello spettacolo che grande successo ha riscosso nelle precedenti edizioni. Novità dell’edizione 2012 è la presenza di una madrina d’eccezione: la star Ape Regina.

Il Padova Pride Village non dimentica la cultura e l’informazione dedicata al mondo LGBTQ. Oltre al Cinevillage ogni sabato sera, Il Circolo Tralaltro Arcigay Padova, come ogni anno, nel suo stand ospiterà durante tutta la settimana dibattiti, presentazioni di libri e spettacoli che affrontano tematiche care al mondo gay: le nuove famiglie, il rapporto tra fede e omosessualità, la transessualità, la letteratura di genere, le malattie sessualmente trasmissibili e la loro prevenzione. I volontari del Circolo saranno inoltre sempre presenti per fornire informazioni a chiunque ne faccia richiesta.

E il Village quest’anno sceglie di rinnovarsi anche nel food: nuove aree di ristorazione, con gustose specialità di carne e pizza, da gustare seduti comodamente e cicchetteria e osteria per snack veloci e raffinati. Un’offerta enogastronomica tutta inedita da sperimentare e gustare. Non mancherà poi la gelateria di Ben&Jerry’s  che offrirà agli ospiti del festival in esclusiva tutti i suoi gusti che hanno reso il brand famoso in tutto il mondo. Per il chill out ben cinque aree Drink, dove sorseggiare aperitivi e cocktail in tutto relax.

Padova Pride Village 2012 è anche viaggio e scoperta della città che da cinque anni ospita la manifestazione con un boat tour creato in esclusiva per l’evento. Un percorso inedito tra divertimento e cultura sulle acque dei canali patavini, a bordo della Queen Boat, in  partenza tutti i sabati dall’antico porto fluviale del Portello. Guide turistiche d’eccezione illustreranno ai visitatori la storia di Padova e della Repubblica di Venezia da una’inedita prospettiva gay friendly. A coronamento della giornata sull’acqua uno squisito Brunch on board. Per chiudere una manifestazione così ricca e intensa non poteva mancare una regina incontrastata della musica italiana. Sarà infatti Ornella Vanoni, domenica 2 settembre, ad augurare l’arrivederci all’anno prossimo a tutto il pubblico del Village

0 commenti:

PUBBLICITA' - GIORDANO