PUBBLICITA'- RISTORANTE IL FEUDO

BOTTONI [1]

venerdì 8 giugno 2012

Giovanardi disgustoso


Informiamo l’on. Giovanardi e chiunque ne abbia tornaconto che l’unico vero obbiettivo della comunità omosessuale è il pieno e paritario riconoscimento dei nostri diritti come singoli e come coppie.

Nessun segreto e nessun nascondimento. La nostra piattaforma rivendicativa unitaria è ormai nota da anni e include il riconoscimento del matrimonio tra persone dello stesso sesso, le adozioni e l’accesso alle pratiche di fecondazione assistita come avviene in quasi tutti i Paesi occidentali. Si tratta di norme di civiltà che rivendichiamo con trasparenza e orgoglio da anni.

Le parole grette è volgari dell’onorevole Giovanardi che, in riferimento alla procreazione parla di “fattori della produzione”, come se procreare fosse assemblare un motorino, rivelano tutta la sua miseria etica e politica nel riferirsi alle vite e alle scelte di migliaia di coppie e di persone.

Noi Lesbiche, Gay, Bisex, Transgender, rivendichiamo con orgoglio dignità, parità e laicità. Vogliamo tutto. Tutto non è una pretesa ideologica ma semplicemente  la banale richiesta di uguaglianza che ovunque viene considerata scontata.

L’unico disegno ideologico e integralista è proprio quello di chi sulla base di una sua visione del mondo intende imporre la sua morale unica a tutti senza rispetto delle differenze, della libertà e dei diritti delle minoranze che sono alla base della convivenza civile in qualsiasi Paese democratico.

Per questo uniti sfileremo nei prossimi giorni nei tanti Pride che stanno colorando e animando tante città d’Italia.

Il 9 giugno saremo a Bologna e il 23 giugno a Roma al grido di VOGLIAMO TUTTO!

 Andrea Maccarrone [ Circolo di Cultura Omosessuale 'Mario Mieli']


0 commenti:

PUBBLICITA' - GIORDANO