BOTTONI [1]

lunedì 6 giugno 2011

indiscrezioni: Lady Gaga chiuderà l'Europride di Roma

Diverse fonti fanno trapelare la presenza della popstar alla chisura dell'Europride di Roma, il prossimo 11 giugno. Prevista oltre all'esibizione live un discorso dal palco.

Le trattative riservatissime non sono servite per evitare che la notizia trapelasse fino alla nostra redazione. E così, confermata da diverse fonti, siamo venuti in possesso di una notizia che attendeva riscontro già da qualche tempo: a chiudere le celebrazioni dell'Europride romano sarà addirittura Lady Gaga. Il management della popstar avrebbe definito proprio oggi il contratto con l'organizzazione dell'evento definendo gli ultimi dettagli di incontri e colloqui che andavano avanti già da diverse settimane anche se da parte del comitato arriva un secco "no comment" alle indiscrezioni. A quanto pare, però, già domani, lunedì, dovrebbe essere confermata la notizia da parte della casa discografica della cantante.

Dovrebbe essere quindi lei, la star più venduta, celebrata, chiaccherata del mondo, a rendere il giusto tributo all'Europride 2011 di Roma, e a cantare la sua Born This Way, vero inno alla diversità in tutte le sue forme. Oltre ad un brano, inoltre, dovrebbe essere previsto anche un suo discorso.

L'artista ha scelto di venire in Italia spinta probabilmente anche dalla situazione politica del nostro paese. Lady Gaga è infatti da sempre sensibile ai temi dei diritti lgbt e lei stessa si è dichiarata bisessuale. Impegnata da tempo per l'abolizione del "don't ask don't tell" americano e nella campagna contro il bullismo omofobico nelle scuole, non deve essere rimasta indifferente quando dal Comitato organizzatore le hanno spiegato la recente bocciatura della legge contro l'omofobia e le hanno fatto presente i toni omofobi dell'ultima campagna elettorale. A spendersi maggiormente per la presenza della popstar più in voga attualemente sarebbero stati il Comitato Organizzatore dell'Europride, Arcigay Nazionale e addirittura l'ambiasciata americana a Roma, che avrebbe svolto un ruolo tutt'altro che secondario nella trattativa.

In ogni caso, la presenza dell'artista darà un'impronta ancora più internazionale ad un evento come l'Europride che per definizione si rivolge a tutte le comunità lgbt del Vecchio Continente.

0 commenti:

PUBBLICITA' - GIORDANO