BOTTONI [1]

martedì 8 febbraio 2011

a giugno l'Europride a Roma … arriva “Lucianina” !

Luciana Littizzetto, una delle più amate e dissacranti attrici di satira, ha registrato un videomessaggio per invitare tutti a essere a Roma l’11 giugno 2011, per partecipare alla grande parata che chiuderà le due settimane d’iniziative, eventi, dibattiti che animeranno il Roma EuroPride 2011.


Con il suo stile sfacciato, tagliente e ironico non ha naturalmente dimenticato di invitare i suoi amici storici, Eminenz e Cardinal Bertone, regalandoci una gustosissima pillola informativa a favore della comunità glbt.

Invitiamo quindi tutte e tutti e tutte a raccogliere l’invito di Luciana Litizzetto, che ovviamente ringraziamo per il suo supporto.

Luciana è una delle tante personalità del mondo della cultura e dello spettacolo che hanno prestato la loro immagine per supportare la manifestazione, a breve pubblicheremo i video di Claudio Bisio, Nicoletta Mantovani Pavarotti e tanti altri.

Diego Longobardi [Direttore Artistico Roma Europride 2011]

Europride è il più grande evento internazionale GLBT, ospitato da una città europea diversa ogni anno.

Il 2011 è l’anno di Roma, la città eterna. Per 15 giorni, si svolgono eventi artistici e culturali in tutta la città ospitante. Europride culmina con la tradizionale parata dell’orgoglio, concerti, feste spettacolo a carattere sociale e party con club internazionali.
Sabato 11 giugno 2011 per le strade di Roma sfila la grande parata dell'EuroPride. La manifestazione sarà preceduta e seguita da tutta un ricco calendario di eventi culturali, artistici, di musica e spettacolo, di elaborazione politica e di sport.

È tempo di un nuovo Grand Tour per lesbiche, transgender, gay e bisessuali. Un viaggio all'insegna dell'orgoglio, che offre l'opportunità di unire la riscoperta delle bellezze di Roma e dell'Italia intera alla rivendicazione di pari diritti per le persone GLBT.

Probabilmente siete già stati a Roma, in occasione del World Pride del 2000. Oppure potreste aver già visitato la Città Eterna in veste di semplici turisti. Ma potreste anche non essere mai venuti.

Per chi ha voglia di tornare in una delle città più incantevoli del mondo e per chi da sempre è curioso di conoscere quella che gli antichi Romani chiamavano Caput Mundi, nin c'è occasione migliore di questa!
Giugno sarà ancora una volta e con più forza il mese dell'orgoglio GLBT non solo italiano, ma europeo. E Roma invita a gran voce gay, lesbiche, bisessuali e trans di tutto il continente a invadere in modo colorato e gioioso la Città Eterna, per affermare la visibilità, l'orgoglio, la pari dignità e il rispetto di tutti/e/*, nello Spirito di Stonewall.

Roma è la città che ospita il Vaticano, centro di una delle religioni che più si mostrano ostili nei confronti dell' omosessualità, del riconoscimento di pari diritti per le coppie e le famiglie gay, dell'omogenitorialità, della prevenzione e della lotta dell'aids attraverso la diffusione dell'uso consapevole e informato del preservativo nei rapporti sessuali.

Non solo. La legislazione italiana, anche a causa delle continue ingerenze vaticane, non riconosce alcun diritto alle persone GLBT, contribuendo in questo modo al consolidamento di pregiudizi, ignoranza e discriminazione, che sono sfociati negli ultimi anni anche in episodi di violenza.

Per questi motivi è molto importante per l’Italia e per Roma la vostra presenza numerosa e la vostra partecipazione alla manifestazione dell’11 giugno, qualunque sia il vostro orientamento sessuale e la vostra identità di genere. il Pride è infatti un momento di condivisione, di gioia e di visibilità, che richiama in piazza non solo omosessuali e trans, ma anche tutti gli amici, i famigliari, i parenti, i simpatizzanti, i sostenitori e chiunque auspichi un mondo più giusto, più equo e rispettoso.

Amiche e amici di tutta Europa, venite! Roma vi aspetta a braccia aperte, per un abbraccio che si tinge dei colori dell’arcobaleno. Roma vuole essere la capitale dell’accoglienza GLBT e noi organizzatori dell’EuroPride di Roma 2011 ci auguriamo che oltre a unirvi a noi per chiedere il miglioramento della qualità della vita delle persone GLBT, vorrete godere con noi delle bellezze di questa città senza tempo.

Venite a passeggiare per i vicoli del centro storico, tra il Patheon e Fontana di Trevi, tra Piazza di Spagna e Piazza del Popolo. Sdraiatevi sulle spiagge gay di Ostia, dove non mancheranno le occasioni di tanti incontri divertenti e stimolanti. Fatevi trascinare dai ritmi della movida dei gay club e respirate con noi l’atmosfera magica di questa città, che tra la primavera e l’estate mostra il suo aspetto più bello, più intrigante. Che vi farà innamorare.

0 commenti:

PUBBLICITA' - GIORDANO