PUBBLICITA'- RISTORANTE IL FEUDO

BOTTONI [1]

lunedì 14 giugno 2010

Alemanno : “tra un mese osservatorio contro le discriminazioni”

Iniziative per combattere la discriminazione dal punto di vista culturale e un impegno per coinvolgere di piu' le forze di polizia contro le forme di violenza. Questi gli obiettivi del Campidoglio che, nelle parole del sindaco di Roma, Gianni Alemanno, ha preso un impegno con la comunita' Lgbt (lesbiche, gay, bisessuali, transessuali): 'istituire entro un mese un Osservatorio per combattere ogni forma di discriminazione, di ogni genere e tipo. compresa quello sull'orientamento sessuale'.

L'organo, previsto all'interno del protocollo firmato con il ministero delle pari opportunita', sara' composto da dirigenti del comune, del ministero e del mondo associativo che fa riferimento a tutte le diverse discriminazioni.

Alemanno ha spiegato all'Osservatorio 'saranno affidate tutte le iniziative per combattere la discriminazione: questo e' un impegno dal punto di vista culturale. Parallelamente ci siamo impegnati in un'opera di prevenzione e repressione delle forme di violenza che riguardano gli omosessuali: Roma deve essere una citta' delle regole che valgono per tutti e con le forze di polizia studieremo tutte le iniziative necessarie a combattere le forme di violenza'.

Dall'altra parte, gli interlocutori e in particolare il presidente di DiGay Proget, Imma Battaglia e il presidente di Arcigay Roma, Fabrizio Marrazzo, hanno definito l'incontro 'positivo ' e l'amministrazione 'attenta, in ascolto'. Un plauso alla scelta di istituire l'osservatorio, ma soprattutto nei tempi brevi 'segno della concretezza del lavoro del comune'.

Con queste decisioni, hanno spiegato, 'si puo' fare di Roma una citta' di stampo europeo nella lotta contro l'omofobia. Ci auguriamo che somigli sempre piu' a Londra e Barcellona dove c'e' una sinergia tra istituzione, forze dell'ordine e associazioni'.

0 commenti:

PUBBLICITA' - GIORDANO