PUBBLICITA'- RISTORANTE IL FEUDO

BOTTONI [1]

martedì 15 dicembre 2009

"mille Chiamparino"

Due ragazzi di Grosseto sono i primi ad aver aderito all'iniziativa Mille Chiamparino. Al loro Sindaco chiedono di celebrare le loro nozze simboliche. "Vogliamo far vedere alla città che esistiamo".

Davide Buzzetti, 29 anni e Gianluca D'Amico, 23, sono i primi ad aver aderito all'iniziativa Mille Chiamparino. Presidente di Arcigay locale il primo, e grafico il secondo, Davide e Gianluca hanno scritto al Sindaco della loro città Emilio Bonifazi perché celebri le loro nozze. «Siamo fidanzati da 4 anni e da tre viviamo insieme», dicono i due giovani a Gay.it. «Abbiamo aderito all'iniziativa di Gay.it - prosegue Davide - per due motivi: primo, perché più volte abbiamo pensato di espatriare per pacsarci o sposarci; secondo, perché vogliamo far vedere alla città che esistiamo e non siamo cittadini di serie B».

Bonifazi conosce già i due ragazzi per l'impegno politico di Buzzetti che dice di non avere idea su come si comporterà il Sindaco rispetto alla loro richiesta: «Non so se potrebbe essere interessato, ma non lo escluro a priori». Una reazione positiva è invece già arrivata dalla Vicesindaco di Grosseto Lucia Matergi: «La Vicesindaco ha commentato positivamente quando abbiamo condiviso il gruppo Mille Chiamparino su Facebook, ne siamo stati felici».

Mille Chiamparino è un'iniziativa di Gay.it alla quale hanno aderito già molte coppie. Per chi vuole inviare la lettera al Sindaco della propria città chiedendo di celebrare le nozze simboliche, come già annunciato da Sergio Chiamparino, primo cittadino di Torino, basta compilare il modulo a questa pagina www.gay.it/millechiamparino. Una mail con la richiesta di matrimonio verrà generata automaticamente e sarà indirizzata alla casella elettronica del proprio Sindaco. Per informazioni sull'iniziativa basta mandare una mail a millechiamparino@gay.it .

0 commenti:

PUBBLICITA' - GIORDANO