PUBBLICITA'- RISTORANTE IL FEUDO

BOTTONI [1]

sabato 28 novembre 2009

piacere sicuro

A Roma e nel Lazio un progetto di prevenzione contro l’aidse le infezioni sessualmente trasmesse rivolto a gay, lesbiche, bisessuali e trans. A cura del Circolo di cultura omosessuale ‘Mario Mieli’, con il sostegno della Regione Lazio e con la partecipazione dell’Associazione Libellula e dell’Unità di Immunologia clinica dell’Ospedale ‘San Giovanni Addolorata’.

L’aids e le altre malattie sessualmente trasmesse si combattono con una corretta informazione sulle possibilità di infezione e promuovendo una cultura del sesso sicuro, con l’impiego del preservativo in ogni rapporto.

Per contrastare la nuova, preoccupante tendenza che, dopo la progressiva diminuzione di nuovi casi registratasi negli anni Novanta e una stabilizzazione del numero dei contagi, vede crescere negli ultimi anni il numero di nuove infezioni del virus hiv per via sessuale (sia eterosessuale che omosessuale) in alcune zone d’Italia, tra cui il Lazio, secondo quanto evidenziato dagli ultimi rapporti dell’Istituto Superiore di Sanità, il Circolo di cultura omosessuale Mario Mieli lancia il progetto “PIACERE SICURO”, della durata di un anno, realizzato con il sostegno della Regione Lazio e con la partecipazione dell’Associazione Libellula e dell’Unità di Immunologia clinica dell’Ospedale San Giovanni Addolorata.

Il progetto si rivolge in particolare alle persone gay, lesbiche, bisessuali e transessuali e ha l’obiettivo di fornire informazioni corrette sulle infezioni sessualmente trasmesse, sul test hiv e sugli altri test e sul sesso sicuro, proponendo comportamenti di prevenzione e per la tutela della salute. Sono quattro le direzioni di intervento nelle quali si muove il progetto: unità di strada, diffusione gratuita di depliant informativi mirati accompagnati da un cd musicale, gruppi di lavoro, un apposito sito internet (www.piaceresicuro.it) e una linea telefonica amica.Dopo una prima fase di interventi e informazione, iniziata a giugno 2009, abbinata a un lavoro di raccolta di dati e mappatura del territorio, il progetto entra ora in fase pienamente operativa e viene presentato ufficialmente in occasione del Red Party contro l’aids di Muccassassina (discoteca Qube, via di Portonaccio 212), venerdì 27 novembre, evento di beneficenza in occasione della XXII Giornata mondiale contro l’aids. Sul palco di Muccassassina saranno presenti rappresentanti delle associazioni e l’Assessore al Bilancio della Regione Lazio Luigi Nieri, che a tale proposito dichiara: “Parteciperò alla presentazione di questo importante progetto, che abbiamo voluto sostenere in Regione nella convinzione che una corretta informazione, nonché puntuali percorsi di prevenzione possano contribuire ad abbassare sempre di più i numeri del contagio di una malattia terribile quale è l’aids, e sulla quale è necessario non abbassare mai la guardia. Per quanto riguarda lo specifico campo di intervento del progetto ‘Piacere sicuro’, particolarmente rilevante mi pare la previsione di una unità di strada che possa andare incontro alle persone dove può essere più alto il rischio di commettere leggerezze che non lasciano scampo; ritengo quindi fondamentale il ruolo di sensibilizzazione degli operatori coinvolti nell’iniziativa. Con il sostegno dato al progetto, infine, intendo ribadire, una volta di più, la mia vicinanza alla comunità glbt, ai suoi bisogni e alle sue esigenze”.

Il lavoro dell’unità di strada del progetto “PIACERE SICURO” interviene direttamente sul territorio di Roma e del Lazio e prevede la presenza di un’unità mobile (camper), con a bordo operatori e medici, in orari serali e notturni in diversi luoghi all’aperto finalizzati ad incontri sessuali occasionali gay, davanti ai principali luoghi di aggregazione glbt (discoteche, bar, saune, spiagge ed eventi come il Pride e il Primo dicembre) e nei luoghi di prostituzione maschile e trans, con lo scopo di fare informazione e sensibilizzazione. Durante questi interventi vengono distribuiti gratuitamente profilattici, lubrificanti e materiale informativo e il personale medico è a disposizione per colloqui, approfondimenti ed eventuali controlli, che si svolgono a bordo del camper, in un’atmosfera accogliente e informale che garantisce la massima riservatezza.Il progetto mira a distribuire, nei vari luoghi di incontro di persone gay, lesbiche, bisessuali e trans, depliant informativi caratterizzati da informazione e messaggi espliciti e diretti sul tema della prevenzione del virus hiv e delle malattie sessualmente trasmesse, realizzati nelle quattro lingue, italiano, spagnolo, portoghese e rumeno, che sono quelle maggiormente riscontrate nella popolazione che si vuole raggiungere. Questi depliant vogliono arrivare in modo mirato ai diversi target lesbico, trans e omosessuale e per questo sono stampati con informazioni diverse e specifiche a seconda dei destinatari. La vera novità di questo strumento informativo è il fatto che viene proposto in accompagnamento a un cd musicale curato da Tamashi, dj di Muccassassina, il più celebre party gay, lesbico e trans italiano, da sempre utilizzato dal Circolo Mario Mieli come canale preferenziale per la comunicazione dei messaggi di prevenzione al pubblico gay. Nella tracklist del cd, intitolato “Muccassassina for Batti il Virus”, anche una versione house brano “Somewhere over the rainwob”, cantato da Vladimir Luxuria. Il gadget, distribuito gratuitamente, contiene al suo interno l’opuscolo informativo e vuole garantire la conservazione nel tempo delle informazioni contenute, evitando il rischio che vengano perse accidentalmente o gettate per incuria.

Altro strumento operativo previsto dal progetto “PIACERE SICURO” sono i gruppi di lavoro, organizzati in diversi giorni e orari presso la sede del Circolo di cultura omosessuale Mario Mieli (via Efeso 2A). Aperti a tutte le persolne glbt interessate ai temi specifici del sesso sicuro, della percezione del rischio e del’uso di sostanze psicotrope, i gruppi sono gestiti da psicologi.Il progetto punta inoltre su informazione e comunicazione, grazie a un apposito sito internet (www.piaceresicuro.it), che consente di ricevere supporto in diretta da un operatore, in modo completamente anonimo e discreto, attraverso una chat on line, per consigli e dubbi in relazione al sesso sicuro e alle malattie sessualmente trasmesse. Sempre per fornire servizi di counselling e ascolto, è infine a disposizione la Linea Amica del Circolo Mario Mieli, al numero 06.5413985.

0 commenti:

PUBBLICITA' - GIORDANO