PUBBLICITA' - WIND

BOTTONI [1]

BOTTONI [2]

sabato 24 gennaio 2009

sulla “memoria”

La Shoah è stata, nella sua atrocità, un evento comunque paradigmatico, esemplare dell’abiezione; come tale è un monumento della memoria, da conservare e rievocare, come è giusto che sia : c’è effettivamente un dovere morale della memoria. Ma astrarla e renderla un evento assoluto e irripetibile rischia di tradursi implicitamente in un atto di tradimento del senso suddetto della memoria : tanti olocausti, troppi genocidi continuano a consumarsi anche oggi . Dimenticarli è un vero e proprio errore, uno sbaglio da evitare assolutamente. Altrimenti il doloroso ufficio della memoria [che serve ai vivi, non ai morti !] sarebbe vano e tanto varrebbe allora il dolce sonno della dimenticanza, il sogno idiota di una recuperata, ingenua, presunta innocenza.

Paolo Violi
[GAJAMENTE – CRITICAL FORUM GLBTQ]

PUBBLICITA' - GIORDANO