BOTTONI [1]

mercoledì 24 settembre 2008

"solo dal centrodestra liberale e laico possono arrivare i nostri diritti”

“L’annuncio del ministro Rotondi di una proposta di legge a firma sua e del ministro Brunetta sul riconoscimento delle convivenze e delle coppie omoaffettive mi entusiasma. Sono commosso”. Lo afferma in una nota Enrico Oliari, presidente di GayLib (gay di centrodestra), il quale ha continuato: “Dopo anni di fumo e di dannose ipocrisie, le sinistre stanno finalmente perdendo il monopolio sulla tematica dei diritti dei gay e penso che grazie al Governo di centrodestra ora possiamo finalmente sperare nel riconoscimento dei nostri diritti. Io, che da sempre sono di destra, non ne ho mai avuto dubbio”.

Daniele Priori, vice presidente dell’associazione, ha ripreso il pensiero di Oliari: “La proposta di Gianfranco Rotondi e di Renato Brunetta si differenzierà rispetto a quella dei DiCo in modo palese, dal momento che le oonn. Bindi e Pollastrini miravano a riconoscere i diritti dei conviventi facendo però sparire l’elemento fondamentale, e cioè la coppia”. “Solo il centrodestra liberale e laico – ha concluso - può affrontare in modo serio il riconoscimento delle coppie gay, dando agli omosessuali italiani quella dignità di cui già godono i gay del resto dell’Europa occidentale”.

GayLib

0 commenti:

PUBBLICITA' - GIORDANO