PUBBLICITA' - WIND

BOTTONI [1]

BOTTONI [2]

mercoledì 24 settembre 2008

parte a San Valentino la campagna di visibilità delle coppie omosessuali

Il Consiglio nazionale di Arcigay - riunitosi a Bologna il 20 e 21 settembre 2008 - ha deciso che il 14 febbraio 2009 sarà la giornata di lancio di una vasta campagna di visibilità delle coppie omosessuali, che si terrà in tutta Italia. Nella prossima riunione a novembre, saranno decisi il titolo, lo slogan, l’organizzazione della campagna.

Nei prossimi mesi partirà inoltre un’altra campagna: quella contro l’omofobia realizzata grazie ai contributi 2006 dei fondi del 5X1000, appena giunti all’associazione.

Il Consiglio Nazionale, accogliendo l’appello delle associazioni locali liguri, ha approvato l’adesione e il convinto sostegno al Pride Nazionale di Genova che si terrà nel mese di giugno 2009. Arcigay esprime inoltre la volontà di avviare un confronto sereno e aperto dentro il movimento LGBT (lesbico, gay, bisessuale, transgender) italiano, che consenta un percorso unitario che, da Genova 2009, attraverso l’individuazione di una città del sud per il 2010, porti a una fattiva e ampia collaborazione alla riuscita dell’Europride 2011 a Roma, a cui da subito Arcigay convintamente aderisce.

Il 4 ottobre 2008 Arcigay sarà al fianco delle associazioni LGBT napoletane che organizzano una grande manifestazione per la legalità, la difesa e la tutela delle persone omosessuali, dal titolo “Napoli ama le differenze”.

È di questi giorni la notizia che i due ministri Gianfranco Rotondi e Renato Brunetta hanno intenzione di presentare una proposta di legge che riconosca alcuni diritti alle coppie conviventi, etero ed omosessuali. Si tratta, da come si evince dalle notizie stampa e da colloqui diretti, di una proposta minimale, che in alcun modo risolverebbe il tema, per noi irrinunciabile, della piena parità di diritti e di doveri per le persone e le coppie gay e lesbiche. Come Arcigay, coerenti con la nostra posizione politica che è a favore di un pluralismo e un’articolazione di istituti giuridici, valuteremo con attenzione la proposta Rotondi-Brunetta, guardando alla concretezze e all’agibilità di accesso a diritti e doveri.

È già partito lo sviluppo di un’azione interna ed esterna per la raccolta di fondi per un progetto pluriennale di distribuzione su larga scala (circa un milione e mezzo all’anno) di preservativi e lubrificanti per la prevenzione dall’HIV/AIDS e dalle altre Malattie a Trasmissione Sessuale, dentro e fuori la rete dei Comitati provinciali e del circuito ricreativo Arcigay.

Altri temi prioritari evidenziati dal Consiglio nazionale sono l’avvio della costruzione della Federazione LGBT come strumento di composizione di azione unitaria e una campagna di ascolto dentro la comunità LGBT, che si svilupperà anche attraverso l’individuazione di nuovi strumenti per la nascita di una vera e propria lobby sociale.

Sono due ricorrenze, infine, al centro di un lavoro di ricerca e di promozione della cultura omosessuale e della storia associativa: nel 2009 infatti ricorre il 40° anniversario della nascita del movimento LGBT internazionale mentre nel 2010 Arcigay compirà 25 anni.

Aurelio Mancuso [Presidente nazionale Arcigay]

0 commenti:

PUBBLICITA' - GIORDANO